venerdì 23 luglio 2010

Val d'Orcia.

Toscana, provincia di Siena, ai piedi del monte Amiata.
La Val d'Orcia è un posto magico con le sue colline così dolci che sembrano onde del mare, la terra arida delle crete senesi e i campi di grano sterminati che d'estate si punteggiano di rotoballe. Probabilmente la stagione migliore per visitarla sarebbe la primavera con il verde intenso dei primi germogli di erba che rinascono dopo il freddo inverno e i colori della fioritura, ma anche l'estate sa regalare scorci mozzafiato.

Inizio con una panoramica ripresa da una strada di campagna tra San Quirico d'Orcia e Pienza, che è possibile scorgere in lontananza.


Percorrendo questa stretta stradina bianca è possibile raggiungere il bivio per la Cappella di Vitaleta, autentico gioiello nascosto tra le colline, uno dei simboli della Val d'Orcia.




Altro luogo molto conosciuto è l'abbazia di Sant'Antimo che sorge nel territorio comunale di Montalcino, patria del vino Brunello. Splendido esempio di architettura romanica, assolutamente da non perdere per chiunque si trovi da quelle parti.



1 commento: